Home Dove Siamo
Dove Siamo

Come arrivare a Torre Pellice

In auto: Torre Pellice è raggiungibile da Torino in meno di un’ora, percorrendo l'autostrada Torino- Pinerolo,. Arrivati alla circonvallazione di Pinerolo, seguire le indicazioni per Val Pellice verso sinistra (e non per Sestriere). Giunti a Torre Pellice, dopo il primo semaforo e il ponte sul torrente Angrogna, si trova Piazza San Martino, in cui sorge la chiesa cattolica del paese.

Possibili parcheggi in zona:

  • Piazza San Martino (Disco orario)
  • Piazza San Martino - Parcheggio Chiesa - Chiuso dopo ore 18
  • Proseguendo per circa 50 mt. a sinistra - P.za Camillo Benso di Cavour - Venerdì chiusa per Mercato Settimanale

Proseguendo, a piedi, dalla piazza della Chiesa, dritto in Via Repubblica, nell’area pedonale, troverete la Casa Vacanze Provenzale di fronte a voi.


In treno: Prendete la linea Torino-Pinerolo da Torino Porta Nuova, Porta Susa o Lingotto e poi la linea Pinerolo-Torre Pellice. Giunti alla stazione, imboccate Viale Torino e andate fino in fondo; alla vostra destra troverete la strada principale C.so Gramsci, girate a destra e proseguendo dritto per circa 50 m, troverete Piazza San Martino e quindi la Casa Vacanze.

In pullman: prendete l’autobus di linea Sapav dall’autostazione di Torino in direzione Torre Pellice. Arriverete alla fermata dei pullman, di fronte alla stazione dei treni. Alcuni pullman sono diretti, altri prevedono un cambio a Pinerolo.



 

Casa Vacanze Provenzale

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Link Utili

Tourist Information
Sito di informazione turistica di Torino e provincia
Provincia di Torino
Sito della provincia di Torino
Regione Piemonte
Sito della Regione Piemonte
Trenitalia
Sito delle ferrovie dello stato
Sadem autolinee
Sito Trasporto Pubblico
Aeroporto Torino Caselle
Sito aeroporto di Torino
Valli Occitane del Piemonte Sud Occidentale
Il sito internet delle Valli Occitane del Piemonte Sud Occidentale
Piemonte Web
Il Portale che Valorizza e Divulga i Comuni e tutte le realtà del Piemonte